© 2019 Studio la Fenice di Claudio Guzzi- P. Iva 08568670965 - Informativa privacy GDPR

Cerca
  • Studio la Fenice

Legge di Bilancio 2020: limite al contante

Tra le tante misure antiriciclaggio previste dalla Legge di Bilancio 2020 appena approvata in Parlamento, la modifica all’articolo 49 del Dlgs 231/2007 in materia di antiriciclaggio per ridurre, nell'arco di due anni, la soglia che limita le transazioni in denaro contante e titoli al portatore è stata sicuramente una delle più discusse da tutte le forze politiche.

L'applicazione sarà appunto graduale e porterà alla riduzione della soglia per l'utilizzo delle banconote per i pagamenti. Per effetto delle novità ci sarà:

• limite a 2.000 euro a partire dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021;

• limite a 1000 euro dall'1 gennaio 2022.

In parallelo diminuirà l'importo del minimo della sanzione prevista a dall’art. 63, del Dlgs per i trasferimenti di denaro contante sopra la soglia, che avrà un ammontare pari a quello del limite prefissato.

13 visualizzazioni